ALTERATLETICA LOCOROTONDO PROMOSSA IN ARGENTO

 

Si è svolta ad Orvieto (TR) la finale A1 dei campionati di società;24 squadre (12 femminili e 12 maschili) in cerca di punti utili per aggiudicarsi la promozione in serie Argento. Ottimo risultato per le ragazze dell’Alteratletica Locorotondo, che si aggiudicano il secondo posto e la promozione diretta in serie Argento con 479 punti, precedute dall’Enterprise Sport Service (517 punti), squadra messa in discussione sin dall’inizio per la moltitudine di atlete straniere schierate in gare. 26 punteggi necessari per la classifica finale, motivo per cui in una finale di Società, in cui anche un secondo o un centimetro può avere notevole importanza, è essenziale l’impegno di tutti gli atleti per raggiungere la vetta! La prima giornata di gare si conclude con l’Alteratletica schierata in quarta posizione: bronzo per la velocista Sara Boffola nei 100m con 12.42; quarto posto nei 400 metri per Giulia Guarino che conclude il giro di pista in 57.51. Nei 1500m Teresa Montrone raggiunge il quinto posto dopo una brusca caduta in partenza che le fa perdere il contatto con le avversarie.

Argento per Nicoletta Dell’Aquila nella marcia e Spadaro Deborah nel lancio del peso che migliora il suo personale con la misura di m 12,16. Sesto posto nel salto in alto con Antonella Napoletano che porta l’asticella a 1,68m. Le ragazze pugliesi non si arrendono, nella seconda giornata spiccano l’oro di teresa Montrone nei 5000m con 17’04”, il bronzo di Alessandra Resta nella stessa gara con 18’00; nei 400 hs Adriana Tarturo guadagna la quinta posizione con 1:05.48; ottimo piazzamento per Giulia Guarino negli 800m che chiude in 2:12.72 conquistando il quarto posto. Protagoniste indiscusse di queste due giornate di gare le ragazze della 4x400 (Turnone-Guarino-Tarturo-Boffola), capaci di correre il giro di pista tutte al limite del primato personale, raggiungendo il gradino più alto del podio con un crono che vale la miglior prestazione sociale nella 4x400: 3:54.47, lasciando dietro di ben 4” le avversarie dell’Enterprise Sport Service. Dopo il verdetto finale è festa per atlete e dirigenti dell’Alteratletica Locorotondo, che si aggiudica la promozione in Argento grazie alla forza e all’unione delle sue atlete.