Campionato di Società di Corsa – mt.10000

 

Forse erano anni che non si vedeva un 10000 femminile di così elevato livello tecnico in Puglia .

Tutto questo grazie alle nostre strepitose mezzofondiste che , sotto una pioggia battente , hanno sbalordito i nostri stessi cronometri .

Vittoria con il nuovo personal best per la nostra marocchina Soumiya Labani che , con il tempo di 33’57”1 , si colloca sicuramente nelle primissime posizioni nella classifica unica nazionale del campionato .

Il suo precedente personale di 34’16” era del 2002 sempre con i colori dell’Alteratletica ; il ritorno con noi sicuramente ha dato alla nostra magrebina dei nuovi stimoli e quella serenità che gli era mancata negli ultimi anni necessari per continuare a primeggiare anche a livello internazionale .

Alle sue spalle , anche loro a suon di personale e soprattutto minimo per i Campionati Italiani Assoluti di Torino , Teresa Montrone che chiude in 35’52”2 e Alessandra Resta 3^ in 36’25”4 .

Con queste prestazioni , queste due atlete , danno un segno tangibile delle grandi capacità atletiche ma soprattutto la capacità di risollevarsi ogni qual volta un maledetto infortunio ha ostacolato il loro cammino in fase di preparazione . Poter essere una protagonista in un Campionato Italiano Assoluto è sicuramente un sogno per ogni Atleta con la A maiuscola .

Grandi progressi anche per le due giovani promesse Mariangela Ceglia , 4^ in 38’38”8 , e  Paola Castellana 5^ in 38’46”4 .

Sfortunata la prova di Faustina Bianco , ritirata per una contrattura dopo i primissimi giri .

Le stupende prestazioni sopra indicate collocheranno la nostra società sicuramente nella zona alta della classifica nazionale della prima prova del Campionato Italiano di Società di Corsa .

Le altre due prove si disputeranno sulla distanza dei 10 km su strada l’11 settembre a Lucca e il 16 ottobre a Cremona .

                                                                                                                                                                                      A.P.