Campionato di Società di Marcia – Pordenone 27 marzo 2011

E’ a 1000 km la prima prova di marcia del 2011. Come ormai accade da alcuni anni si fa onore la Puglia che parte alla grande con la gara delle allieve dove, Anna Clemente (Atletica Don Milani), vince la gara dei 5 km in 23’26”38; al terzo posto Palmisano Giorgia(Atletica Don Milani) e terza delle pugliesi Angelini Anna Pia (Alteratletica Locorotondo)che chiude con il nuovo personale in 28’09”32 al 9° posto.

Nella gara 10 km Allievi è addirittura una tripletta; vince Francesco Fortunato(Aden Exprivia Molfetta) con 45’24”06, secondo Vito Minei in 45’34”09 e terzo Michele Palmisano in 45’36”88(entrambi Atletica Don Milani).

Si passa alla gara Junior femminile dove Sara Loparco(Olimpia Club Molfetta) dopo alcuni km si scrolla della compagnia di Carmela Puca e vince in 50’45”86.

Non cambia la musica nella gara 10km Junior maschile dove è Massimo Stano(Aden Exprivia Molfetta) a vincere in 43’37”70 davanti all’altro pugliese Leonardo Serra(Atl. Don Milani) che chiude in 44’13”04.

Nella gara assoluta femminile, sempre 10 km, per la categoria promesse vince Eleonora Giorgi  in 45’45”14

davanti alla pugliese Antonella Palmisano che chiude in 46’26”42 mentre per la categoria Senior vince Sibilla Di Vincenzo con il tempo di 45’38”02, seconda Serena Pruner in 45’49”26  terza Federica Ferrara in 46’01”15 ed al quarto posto la nostra Chiara Colonna(Alteratletica Loco rotondo) che conclude con il nuovo personale in 56’13”71.

L’ultima gara vede protagonisti le categorie promesse e senior maschile sulla distanza di 20km.

Vince Federico  Tondodonati la categoria promesse con il tempo di 1h 26’ 38”66 davanti a Riccardo Macchia 1h 26’ 56”67. Nella categoria senior vince Fortunato D’Onofrio con il tempo con il tempo di 1h 26’ 02”29. Nel pomeriggio si svolgono le gare del settore giovanile e chiude in bellezza sempre la Puglia che nella  categoria cadetti vince con  Gregorio Angelini(Alteratletica Locorotondo) che stabilisce il nuovo primato personale con il tempo di 19’35”26 sulla distanza di 4km.

                                                                                                           T. Angelini