MODENA FINALE ORO 2011

Quello appena trascorso è un week -ricoperto di Oro per l' Alteratletica Locorotondo.Mentre Gregorio Angelini vince la medaglia di oro nei 4 km di marcia ai campionati italiani cadetti a Jesolo, le ragazze dell'under 23 sono in viaggio verso la Finale A oro di Modena. Le atlete pugliesi, dopo il successo di Orvieto, continuano a portare in alto il nome della propria squadra. Questa volta così in alto da essere alla pari con i club più rinomati della penisola. Le ragazze dell'alteratletica, fiere di aver raggiunto un traguardo così importante, sono pronte a tirar fuori gli artigli per difendersi. La prima delle due giornate di gare si apre con gli specialisti del tacco-punta.L'alteratletica Locorotondo ottiene un buon sesto posto con Castellana Federica, da poco entrata a far parte del mondo della marcia, che chiude la prova di 5km in 28' 20''. Quinta posizione per Giulia Guarino, che chiude il giro di pista in 58.02;settima posizione per Dalmasson Emanuela nei 1500(4:50.26).Analoga posizione anche per Simona Ancona nel Triplo (10.97). Quarto posto nel lancio del peso con Spadaro Deborah con la misura di 11.88, a pochi centimetri dal terzo posto ottenuto da Ricci Eleonora( Camelot).Nei 3000 st, Paola Castellana guadagna un buon quinto posto. Regina della seconda giornata è Giulia Guarino,a pochi decimi dalla medaglia di oro degli 800 m, deve accontentarsi dell'argento ottenuto con 2:13.44, alle spalle di Zappa Valentina (2:23.8). Nei 400hs Turnone Simona guadagna l'ottava posizione(1:06.98);la staffetta 4x400 riesce a raggiungere solo il decimo posto, dopo la sostituzione della velocista Tarturo Adriana con Paola Castellana. Il bilancio delle due giornate è soddisfacente: l'Alteratletica Locorotondo guadagna una posizione, salendo all'undicesimo posto con 95 punti.Quello che resta dopo queste due giornate di gare è l'emozione si aver partecipato ad una finale di alto livello. Ciò che portiamo con noi é la consapevolezza che insieme possiamo raggiungere anche le vette più alte. Conclusa questa stagione agonistica, iniziamo i preparativi per quella che verrà. Noi non intendiamo fermarci, nel frattempo speriamo che qualcuno si accorgi della scia lasciata al nostro passaggio...

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    Paola Castellana