MOLFETTA GRAND PRIX DI MARCIA 2012

 

Si è svolta a Molfetta la 2^ prova del Grand Prix di marcia Nazionale 2012 nel corso della quale è stata sperimentata la proposta IAFF di “Pit Stop Lane” il cui scopo dovrebbe essere quella di limitare il numero di atleti squalificati. Alla terza proposta di squalifica l’atleta invece di essere squalificato viene fermato per 60” in una zona delimitata del percorso e poi puo’ riprendere  la marcia azzerando le prime 3 “red card”.

Dopo la pioggia incessante dell’edizione del 2011 quella del 2012 è stata caratterizzata dal primo caldo dell’anno che ha inciso negativamente sui responsi cronometrici. La nuova regola ha forse condizionati i giudici in particolare nelle fasi iniziali della gara femminile dove sono arrivate nei primi giri molte “red card”.

 Più omogenea è risultata l’applicazione della regola per la gara maschile dove le red card non sono mancate ma non si sono concentrate tutte a inizio gara. Il mio parere è che il “PIT STOP LANE” sarebbe più appropriato per il settore giovanile(per non scoraggiare i giovani atleti) e meno per quello assoluto dove si deve affinare la “tecnica” e quindi “marciare bene” e non “cercare” di evitare la squalifica(sembrano due concetti uguali ma sono molto distanti e la responsabilità maggiore è affidata ai tecnici).Per parlare dell’aspetto tecnico vittorie nelle categorie cadetti/e di Vito Leggieri e Stella Noemi entrambi della Don Milani Mottola. Nella 10km femminile invece vittoria di Eleonora Giorgi Fiamme Azzurre davanti ad Antonella Palmisano e Anna Clemente entrambe pugliesi delle Fiamme Gialle. Per l’Alteratletica Locorotondo erano presenti le 3 Junior: Anna Pia Angelini, Annalisa Calella e Federica Castellana.

Un problema al ginocchio ha costretto Anna Pia al ritiro. Ottima la prova di  Federica Castellana che con un cartellone pulito ha completato la gara nel tempo di 57’07”. E’ riuscita a completare la prova Annalisa Calella dopo essere passata dal PIT STOP.

Nella gara 10 km maschile vittoria del pugliese Vito Di Bari delle Fiamme Gialle davanti a Francesco Fortunato(Enterprise Sport & Service) e terzo Vito Minei (Atletica Don Milani). Ha partecipato per i colori dell’Alteratletica Gregorio Angelini. Gregorio dopo una partenza controllata(visto il caldo che c’era) al 5° Km ha preso il comando della gara(per la sua categoria) concludendo al 12° posto assoluto e primo degli Allievi con il tempo di 50’27”; secondo degli Allievi Giuseppe Inglese in 52’04”.