Strada e Pista 7 e 8 maggio

 

Archiviati con soddisfazione i risultati della scorsa settimana, le straordinarie ragazze dell’ Alter Atletica Locorotondo hanno continuato a stupire e ad inanellare vittorie su vittorie sia su strada che su pista. Cominciamo da Milano dove ieri, dopo le tappe di Bari, Reggio Calabria e L’ Aquila, si è svolta la finale nazionale dell’ Avon Running Tour, la corsa delle donne 2011. Quella di ieri è la quattordicesima edizione ed ha fatto segnare grandi numeri. Le partecipanti quasi diecimila alla cinque Km non competitiva e circa 550 alla dieci km agonistica che quest’ anno è valida anche come criterium nazionale universitario. L’ iniziativa ha finalità benefiche: tutto il ricavato sarà devoluto all’ Istituto Europeo di Oncologia per progetti di ricerca. Alla partenza un nome un mito: Elisa Cova figlia di Alberto campione Olimpico, mondiale ed Europeo dei diecimila metri. La corsa ha visto la grande affermazione di Teresa Montrone che ha tagliato il traguardo con un primo e ventiquattro secondi di vantaggio sulla seconda classificata. A completare il trionfo dell’ Alteratletica Locorotondo il quinto posto di Mariangela Ceglia. Per amor di cronaca, Elisa Cova si è classificata al decimo posto a quasi quattro primi da Teresa.

A Roma Alessandra Resta ha partecipato all’ undicesima edizione del Corri nel Campus. La gara ha visto il dominio delle atlete di colore che hanno occupato i primi quattro posti. Alessandra si è classificata al quinto posto prima delle italiane lasciando alle spalle molte atlete con nomi importanti.

A Massafra ancora un trionfo delle ragazze dell’ Alter. Nella ventiquattresima edizione della Stramassafra gara su strada di km dieci e metri duecento, Labani Soumiya si è aggiudicata la gara battendo la fortissima atleta pugliese Console Rosaria. Quinta Paola Castellana che ha onorato la gara con una prestazione più che dignitosa.

Dalla strada alla pista. Ieri e Sabato a Bari stadio “Bellavista”, si sono svolte le prove relative alla prima fase dei Campionati Italiani di Società su pista per la categoria Allievi. L’ Alter Atletica Locorotondo si è presentata con l’ organico quasi completamente rinnovato. Le migliori che l’ anno scorso conquistarono il quinto posto a Maiano nella finale di A1, sono tutte passate nella categoria Junior. Le nuove si sono tutte battute al limite delle loro possibilità, mentre quelle rimaste hanno dato un grosso contributo all’ affermazione finale di squadra. Quattro le vittorie conquistate dalle ragazze: Doronzo Sabina nei duemila siepi, nella quattro per cento(Leo-Guarino Ribezzo-Fannelli), ancora nella quattro per quattrocento(Guarino-Doronzo-Angelini-Girardi) con un ottimo quattro primi e trentuno secondi e con Eleonora Porcelluzzi nel giavellotto. Sei i secondi posti conquistati con Stefania Girardi nei quattrocento e duecento metri piani, con Emanuella Corvasce nei mille e cinquecento metri, con Ester Ribezzo nel peso e nel lungo dove con cinque metri e quattro centimetri entra a pieno titolo nel club dei cinquemetristi e con Eleonora Porcelluzzi nel disco. Da segnalare le buone prove delle esordienti Leo Luciana, Federica Turnone, Calella Annalisa e Mary Argentiero. Al termine delle due giornate, questo il punteggio finale ottenuto dalle ragazze: punti diecimilacento venticinque. Un punteggio che fa ben sperare per la seconda fase. Infine da segnalare alcuni risultati di buon livello acquisiti nel corso di alcune gare di contorno. Su tutti il nove primi e venti secondi attenuto da Nico Conte nella prove dei tremila metri piani. 

 

                                                                                                                      V.R.